Le misure del GAFI

In linea con l'evoluzione del quadro normativo internazionale, il GAFI ha risposto alla minaccia del finanziamento dei programmi di proliferazione aggiornando i propri standard, cioè le c.d. “FATF Recommendations 2012” e la “Methodology 2013”.

Nei suddetti standard sono state incluse disposizioni relative alla attuazione delle “sanzioni finanziarie mirate”, ovverosia le “Targeted Financial Sanctions” legate ai programmi di proliferazione.

Nel tempo il GAFI ha, inoltre, pubblicato alcuni documenti specifici attinenti al contrasto al finanziamento dei programmi di proliferazione, in particolare sulle tipologie ricorrenti e sulle best practices in tema di scambio di informazioni. Il GAFI ha altresì elaborato apposite linee guida volte a fornire indirizzi operativi per l’applicazione delle sanzioni finanziarie internazionali.

Documenti allegati: