San Marino e le misure restrittive UE

Con l’emanazione del Decreto Legge 04/03/2022 n. 27 , ratificato con Decreto Legge 22/03/2022 n. 41, San Marino può adottare, con delibera del Congresso di Stato, misure restrittive anche in conformità ad analoghe misure adottate dall’Unione europea o da altro Stato, quando tali misure sono utili a garantire la pace e la sicurezza internazionali.

Pertanto, con delibera del Congresso di Stato n.9 del 14 marzo 2022, è stato emanato il Decreto Legge 15/03/2022 n. 35 , ratificato con Decreto Legge 28/04/2022 n. 67, contenente le misure restrittive dell’Unione europea attuative della Decisione 2014/145/PESC del Consiglio dell'Unione europea e successive modifiche e del Regolamento (UE) n.269/2014 del Consiglio del 17 marzo 2014.

Tale Decreto Legge introduce misure restrittive quali il congelamento di beni o fondi riconducibili a persone fisiche, persone giuridiche, entità o organismi di cui agli Allegati dei provvedimenti europei sopra richiamati ed impone altresì divieti fornire di ingresso e transito per le medesime persone fisiche presenti nei suddetti Allegati.