Misure restrittive

Le misure restrittive sono restrizioni o divieti imposti dal diritto pubblico internazionale per intervenire sul comportamento di un paese o di un regime, nei casi in cui quel paese o regime stia mettendo in pericolo la pace e la sicurezza internazionali o violando i diritti umani.

In particolare, nell’ambito del quadro normativo internazionale di prevenzione e contrasto del terrorismo, della proliferazione delle armi di distruzione di massa e del loro finanziamento, le Nazioni Unite hanno imposto, attraverso le risoluzioni del proprio Consiglio di Sicurezza, misure di prevenzione (cosiddette “misure restrittive” o “sanzioni”) nei confronti di soggetti in qualunque modo collegati ad una rete terroristica o in attività di proliferazione delle armi di distruzione di massa o al loro finanziamento.

Le sanzioni variano in base al paese e alla situazione e le principali sono:

  • il congelamento dei fondi e delle risorse economiche detenute o controllate, direttamente o indirettamente, da persone, enti o gruppi inclusi nelle liste predisposte dagli appositi Comitati delle Nazioni Unite; dei beni o fondi derivati o generati da fondi o altra utilità detenuti o controllati, direttamente o indirettamente, da individui, gruppi o entità inclusi nelle liste delle Nazioni Unite, ed, altresì, dei beni o fondi di individui, gruppi o entità che agiscono nell’interesse o sotto la direzione dei soggetti inclusi nelle suddette liste;
  • le restrizioni di natura commerciale, incluse le restrizioni commerciali all’importazione o all’esportazione e gli embarghi sulle armi;
  • le restrizioni di natura finanziaria, incluse le restrizioni finanziarie o all’assistenza finanziaria ed il divieto alla prestazione di servizi finanziari;
  • le restrizioni di altra natura, incluse le restrizioni all’assistenza tecnica, il divieto di volo, il divieto di ingresso o di transito, le sanzioni diplomatiche, la sospensione della cooperazione e il boicottaggio di manifestazioni sportive.

 

Le liste ONU

Le liste delle Nazioni Unite sono elenchi di soggetti (individui, gruppi ed entità) predisposti ed emendati periodicamente dal Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite o da un suo Comitato, ai quali devono essere applicate le misure restrittive previste dalle risoluzioni.

Nel predisporre tali elenchi, il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite o i suoi competenti Comitati si basano sulle proposte di designazione avanzate dagli Stati Membri.

Un collegamento diretto con la lista consolidata, costantemente aggiornata dal Consiglio di Sicurezza, che raggruppa tutti gli elenchi di persone fisiche e giuridiche oggetto delle misure restrittive disposte dalle Nazioni Unite, è disponibile sia sul sito dell’Agenzia di Informazione Finanziaria:

https://www.aif.sm/site/home/misure-restrittive/comitati-e-liste-consolidate.html

sia sul sito internet della Segreteria di Stato per gli Affari Esteri:

http://www.esteri.sm/on-line/home/affari-esteri/dipartimento-affari-esteri/comitato-per-le-misure-restrittive/misure-restrittive-consiglio-di-sicurezza-onu.html

Sul sito dell’Agenzia di Informazione Finanziaria è altresì disponibile la sezione che riporta anche le liste dei singoli Comitati:

https://www.aif.sm/site/home/misure-restrittive/comitati-e-liste-consolidate.html

Qui di seguito, si riporta inoltre anche il link diretto al sito del Consiglio di Sicurezza dell’ONU e dei suoi Comitati per le Sanzioni:

www.un.org/sc/suborg/en

Come verificare se un nominativo è presente in una lista ONU? fare clic qui

 

La lista nazionale

La Risoluzione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite 1373(2001) ha ampliato la portata del sistema delle liste di congelamento, estendendola ad ulteriori liste di soggetti (individui, gruppi ed entità) sospettati di appartenere o sostenere organizzazioni terroristiche, gestite direttamente dagli Stati membri.

La lista nazionale della Repubblica di San Marino è disponibile sul sito della Segreteria di Stato per gli Affari Esteri al seguente link:

http://www.esteri.sm/on-line/home/affari-esteri/dipartimento-affari-esteri/comitato-per-le-misure-restrittive/lista-nazionale.html